Il più soddisfatto al termine dell’incontro con il governo sul centro storico di Napoli, che si è tenuto questa mattina in Prefettura, è il sindaco de Magistris.

Il motivo è presto detto. Arriveranno dal consiglio dei ministri 90 milioni di euro per restaurare monumenti, recuperare luoghi e avviare progetti nel sociale in un’area cittadina che spazia da Capodimonte e Scampia fino a piazza Carlo III.

Il prossimo 31 maggio sarà siglato nella sede della Prefettura di Napoli il Contratto istituzionale di sviluppo tra Governo, Regione Campania e Comune che sbloccherà il finanziamento da parte dell’esecutivo.

Al tavolo di questa mattina erano presenti i ministri per il Sud, Barbara Lezzi, e dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli.