Martedì 22 dicembre alle ore 10.00, presso il punto vendita Sole365 di via Argine, nel
Centro Commerciale Neapolis, Michele Apuzzo, Amministratore Delegato della
catena di supermercati campani, ha consegnato simbolicamente al direttore del
Banco Alimentare Campania, Roberto Tuorto, il ricavato dell’iniziativa “Natale
condiviso. Tu regali, noi doniamo”.

“Siamo felicissimi – ha dichiarato Michele Apuzzo – del risultato raggiunto e
dobbiamo ringraziare i nostri clienti per aver accolto con grande entusiasmo la nostra
iniziativa. Eravamo sicuri che avrebbero risposto prontamente con la solidarietà che li
ha sempre contraddistinti in questi anni, ma in un momento così difficile per tutti non
era scontato. Il successo del Natale condiviso è nell’opportunità che molte famiglie
avranno non solo di passare un Natale tranquillo, ma di sentire la vicinanza emotiva
dei propri concittadini”.

“La raccolta promossa nei supermercati Sole365 – ha dichiarato il direttore del Banco
Alimentare Campania Roberto Tuorto – ha avuto un successo straordinario, al di là di
ogni aspettativa. Il moltiplicarsi di gesti di generosità in questo tempo di crisi, ci aiuta
a sperare nel futuro. Grazie di cuore ai clienti di Sole365 e ai dirigenti che hanno
pensato a questa iniziativa. Daremo un aiuto concreto a decine di migliaia di famiglie,
regalando loro un Natale più sereno. Cercheremo di spazzare via la solitudine, la più
terribile delle povertà, con una mano tesa, creando comunità e sostenendo processi
di crescita veramente umana e solida. La solidarietà è una strada – conclude Tuorto
citando Papa Francesco – per uscire dalla crisi migliori, bisogna scegliere”.

69375,68 euro, raccolti grazie alla partecipazione attiva dei propri clienti che,
attraverso l’acquisto dei regali natalizi, hanno supportato materialmente l’iniziativa
benefica.
Sole365 ha, difatti, donato il 3% di ogni acquisto dei prodotti presenti nel catalogo
Natalizio effettuato entro il 20 dicembre, così da permettere alla donazione di arrivare
per Natale ai propri destinatari.

La consegna, come hanno sottolineato il direttore del BAC e l’AD di Sole365,
ha avuto l’intento di sensibilizzare la comunità sul tema della crescente
povertà che ha portato, questo dicembre 2020, oltre 200 mila persone a
necessitare del supporto materiale del Banco Alimentare Campania.