La sensibilità e l’attenzione verso il mondo sociale hanno accomunato i dieci vincitori del Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” che per l’edizione 2017 è tornato a Nisida, ospite del Centro di studi europeo dove sabato si è tenuta la cerimonia di premiazione.
Organizzato dall’Associazione Jonathan e dal Gruppo di Imprese sociali Gesco, il Premio vuole promuovere la responsabilità sociale come strumento di cittadinanza attiva e quest’anno è stato aperto da un’intervista pubblica della giornalista Conchita Sannino allo scrittore Erri De Luca.
Per l’edizione 2017 sono stati premiati tra gli altri il giornalista Enzo d’Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno per la categoria Giornalismo.
Premiato anche Riccardo Iacona per la categoria giornalismo televisivo, conduttore della trasmissione Presa Diretta;
Per la categoria menzione speciale dedicata al magistrato Paolo Giannino è stata premiata la famiglia di Giulio Regeni che ha voluto mandare un videomessaggio di ringraziamento. Ha ritirato il premio Erri De Luca, da sempre vicino alla vicenda del ricercatore torturato e ucciso in Egitto.
Premiato anche l’ad di Gesac Armando Brunini.