martedì, Luglio 23, 2024
HometopVigile urbano ubriaco investe e uccide una donna nel napoletano

Vigile urbano ubriaco investe e uccide una donna nel napoletano

La vittima aveva 27 anni ed era a passeggio con le due nipotine rimaste miraolosamente illese

Il tasso alcolemico dell’automobilista di 26 anni era superiore alla norma. Vigile Urbano con contratto di formazione nel comune di Portici era al volante di una Suzuki quando, alle 22.30 di ieri sera, nel comune di Camposano ha investito e ucciso una giovane mamma di 27 anni, Lucia Passariello, originaria di San Giuseppe vesuviano ma residente a Cicciano, che stava passeggiando in compagnia delle due nipotine di 10 e 7 anni. E’accaduto in via Croce San Nicola nella cittadina in provincia di Napoli. Illese le bimbe. La vittima, separata dal marito e madre di una bambina di 7 anni, è stata sbalzata a distanza di un metro e mezzo dal punto dell’impatto finendo al di là di un muro perimetrale. La salma sarà sottoposta ad autopsia. L’ automobilista, residente Camposano anche lui, è stato fermato dai carabinieri e sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio. Il veicolo è stato sequestrato. Da quanto si appreso non si è accorto di aver travolto la donna. Chiedeva di poter andare via perché le bambine erano illese. Sono state le persone intervenute a dirgli che aveva appena investito e ucciso Lucia Passariello. Dopo la separazione dal marito la vittima si era trasferita a Camposano e viveva nella casa di uno dei suoi fratelli, padre delle due bimbe rimaste miracolosamente illese. L’abitazione a pochi passi dal luogo della tragedia dove la comunità ha posto dei fiori e dei lumini in memoria di Lucia Passariello. Un forte shock per le due bimbe di 7 e 10 anni.

 

 

Skip to content