Home Cronaca Notte Europea dei Ricercatori 2021 in Campania: ecco il programma

Notte Europea dei Ricercatori 2021 in Campania: ecco il programma

È stato presentato nella Sala del Consiglio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il programma della nuova edizione di ‘FACCIA A FACCIA CON LA RICERCA’, l’evento tutto campano nell’ambito della Notte Europea dei Ricercatori 2021.

Una due giorni che vede il ritorno in presenza dei ricercatori, degli esperimenti, dei dibattiti, del confronto e della scoperta. Questa la particolarità della manifestazione campana. Venerdì 24 settembre e sabato 25 settembre 2021 in 5 sedi differenti – il Chiostro dei SS. Marcellino e Festo a NAPOLI (h 10-20), la Reggia di PORTICI (h19.30-22.30), la Piazza Marina Grande a PROCIDA (h18-22), la sede del Dipartimento di Agraria-Sezione di Scienze della Vigna e del Vino ad AVELLINO (h19.30-22.30) , i Giardini della Flora della Reggia di CASERTA (h19.30-22.30).

“Un faccia a faccia della cultura e della scienza con il cittadino, con la comunità – dichiara il Rettore Matteo Lorito – Un faccia a faccia che serve a entrambi, sia ai ricercatori che ai cittadini che si avvicinano alla scienza. Un faccia a faccia che oggi è favorito dalle condizioni attuali, perché siamo tutti consapevoli che la scienza trova delle soluzioni fondamentali e salva le vite”.

La manifestazione, voluta dalla Commissione Europea nell’ambito delle “Marie Skłodowska Curie Actions” per raccontare il mestiere del ricercatore ed il suo ruolo nello sviluppo della società contemporanea, ha l’obiettivo di condividere la conoscenza e costruire un dialogo tra ricercatori e cittadini per far comprendere meglio il ruolo e l’impatto della ricerca sulla società, in una maniera coinvolgente, interattiva e anche spettacolare.

Alla manifestazione europea la Campania ha aderito compatta, e si sta lavorando a un nuovo progetto territoriale biennale che è in fase di sottomissione. L’attuale progetto nazionale MEET ME TONIGHT è a cura di Università Milano Bicocca, Università degli Studi di Milano, Comune di Milano, Università degli Studi di Napoli Federico II, Politecnico Milano, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Istituto Nazionale di Astrofisica.

“Quest’anno l’evento ha un sapore particolare perché c’è fame di conoscenza scientifica da parte dell’opinione pubblica – evidenzia Giovanni Ausanio, Referente MeetMeTonight Federico II -. Raggiungere una consapevolezza che può dare un forte aiuto nelle decisioni e comprendere scelte anche politiche”.

L’edizione 2021 di MEETmeTONIGHT Campania ruoterà attorno a un unico macro tema: il concetto di FUTURO. Questa scelta si ispira alle parole della Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen che, durante il suo intervento alla sessione plenaria del Parlamento Europeo, ha sottolineato la necessità di volgere lo sguardo verso un futuro sostenibile e verde in cui le nuove generazioni possano prosperare e avere successo, un futuro dominato dalla cultura: “La cultura e l’educazione sono ciò che lega la nostra storia al nostro futuro. Questo è ciò che ci rende unici. La nostra anima, la nostra cultura, la nostra diversità, il nostro patrimonio”.

Per meglio delineare e realizzare questo macro-tema, e riflettere la vocazione dei partner coinvolti, che abbracciano una grande ricchezza di temi di ricerca, tutte le iniziative proposte da MEETmeTONIGHT sono raggruppate in sei grandi pilastri tematici: Technologies for future, Planet Earth, Health and wellbeing, Cities and mobility, Circular economy, Education and Behavioural change.

Science show, videoproiezioni, immagini da microscopi e dallo spazio, conferenze internazionali, talking live con i ricercatori, spettacoli a tema scientifico performati attraverso i linguaggi del teatro e della musica: format

innovativi per migliorare il dialogo tra scienza e società e favorire la diffusione delle conoscenze storico-culturali e scientifico-tecnologiche del territorio campano a cittadini curiosi ma anche ad esponenti dell’imprenditoria e sensibilizzare in particolare i giovani attraverso l’uso di strumenti di comunicazione creativi e interattivi.

NAPOLI_PORTICI_PROCIDA_AVELLINO

In questo momento di “Ripartenza in presenza” la Federico II ha aderito con quasi 90 proposte tra conferenze e laboratori interattivi nel rispetto delle prescrizioni anti-COVID, seminari, postazioni descrittive di progetti e attività, che saranno completate dalle attività in presenza e online di un coordinamento CNR di 25 Istituti ospitati nelle sedi universitarie UNINA. Saranno presenti altresì diverse attività dell’Università degli Studi L’Orientale nonché di Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV, Associazione Scienza e Scuola, Polizia Scientifica – Polizia di Stato, Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, Le Nuvole, Società Napoletana di Storia Patria, MANN Museo Archeologico Nazionale di Napoli, SISFA Società Italiana degli Storici della Fisica e dell’Astronomia, Fondazione Campania dei Festival, Marevivo, ISTAT. Tutta questa comunità proporrà in presenza più di 100 occasioni di dialogo con le ricercatrici e i ricercatori del nostro territorio, dove sarà possibile parlare, sperimentare, godere della spiegazione di sofisticate apparecchiature e misure scientifiche. Le attività saranno completate da eventi musicali a San Marcellino a cura della Nuova accademia Scarlatti – Orchestra Scarlatti Young (h17.30) e del Coro Polifonico Universitario “Federico II” (h19) e a Portici del Coro AMA Associazione Musicisti Agraria (h19.30 e 21).

Spazio anche alle scuole: l’intera programmazione è un’occasione per gli studenti, e le loro famiglie, per entrare in contatto diretto con l’offerta didattica dei principali enti di alta formazione presenti sul territorio ed acquisire informazioni per scegliere con maggiore consapevolezza il proprio percorso di formazione universitaria.

Covid, in Campania 406 positivi: risale tasso contagio

Sono 406 in Campania, nelle ultime 24 ore, i casi positivi al Covid su 23.637 test esaminati. Risale, dunque, il tasso di contagio che ieri...

Whirlpool, prosegue la mobilitazione dei lavoratori

Mentre il Governo valuta con Invitalia la possibilità di cessione di ramo d'azienda come misura per scongiurare i licenziamenti oramai certi, i lavoratori dello...

Spalletti non rischia Osimhen con il Legia Varsavia, spunta ipotesi Mertens

Spalletti non rischia Osimhen con il Legia Varsavia, spunta ipotesi Mertens. Pe rla gara di Europa League di domani sera l'allenatore vara un Napoli...

Torna il Giro Rosa di ciclismo e spinge la ripartenza dei territori

L’edizione 2021 del “Giro Rosa della Campania” di ciclismo, punta quest’anno a promuovere attraverso la regina deli sport ecocompatibili, la ripartenza dell’economia dei territori....

Covid, in Campania 406 positivi: risale tasso contagio

Sono 406 in Campania, nelle ultime 24 ore, i casi positivi al Covid su 23.637 test esaminati. Risale, dunque, il tasso di contagio che ieri...

Whirlpool, prosegue la mobilitazione dei lavoratori

Mentre il Governo valuta con Invitalia la possibilità di cessione di ramo d'azienda come misura per scongiurare i licenziamenti oramai certi, i lavoratori dello...

Spalletti non rischia Osimhen con il Legia Varsavia, spunta ipotesi Mertens

Spalletti non rischia Osimhen con il Legia Varsavia, spunta ipotesi Mertens. Pe rla gara di Europa League di domani sera l'allenatore vara un Napoli...

Torna il Giro Rosa di ciclismo e spinge la ripartenza dei territori

L’edizione 2021 del “Giro Rosa della Campania” di ciclismo, punta quest’anno a promuovere attraverso la regina deli sport ecocompatibili, la ripartenza dell’economia dei territori....

Abusi su bimba, arrestata coppia nel Napoletano

Avrebbero abusato di una bambina: per questo motivo due giovani, un uomo di 27 e una donna di 21, imparentati con la famiglia della...
Skip to content