Il Napoli Calcio femminile cala il tris a San Marino

1
231

La partita odierna tra il San Marino Academy e il Napoli Calcio femminile è terminata 1-3. Era lo scontro più atteso, seconda contro prima della classe, e le azzurre l’hanno dominato calando il tris alla squadra di casa. Il successo esterno della squadra di Marino consolida il primato e permette alla formazione partenopea di allungare sulle rivali, adesso terze dietro la Lazio e staccate di quattro punti dalla vetta. Una vittoria arrivata dinanzi ad un nutrito pubblico di fede napoletana arrivato alle falde del Monte Titano per la gioia del presidente Carlino. Entrambe le squadre, lo scorso anno, militavano in Serie C ed oggi si trovano ai primi posti della cadetteria.  Così, le due società, hanno voluto suggellare una sorta di “gemellaggio” tra le due realtà. Vi hanno preso parte presidenti e direttori sportivi in un incontro cordiale, con scambio di cortesie e di doni, che ha preceduto l’inizio del match.

"gemellaggio" tra le due società
Scambio di doni tra i due presidenti prima del match tra San Marino Academy e Napoli Calcio femminile
LA PARTITA
Marino ha riproposto l’undici titolare con le estoni Kubassova e Tammik in campo dal primo minuto. Dopo cinque minuti dal fischio di inizio il Napoli è andato in vantaggio con la grande protagonista di giornata Deppy Chatzinikolau. La rete della greca ha “stappato” la partita, poi la tedesca Beil ha raddoppiato e le ospiti hanno avuto l’occasione di triplicare con Nencioni su rigore, ma il portiere di casa ha parato. Rivitalizzato, il San Marino ha accorciato le distanze con Barbieri su punizione prima del fine del tempo. La ripresa però è stata tutta di marca partenopea. Chatzinikolau, dopo aver colpito un legno nella prima frazione, ha infatti chiuso i conti al 58′ dopo che Beil, a sua volta, aveva centrato una traversa. Tripudio finale per le azzurre con ovazione del pubblico al seguito.
LE DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE

“È stata una prestazione importante. Abbiamo preparato bene la partita in settimana. Stiamo crescendo nella gestione della gara e nella mentalità. Sono molto contento dell’applicazione delle ragazze e di come abbiamo giocato, a tratti a memoria, facendo il nostro calcio con personalità. Ora riposiamoci, poi penseremo alla Lazio”.

Un altro scontro diretto alle porte per la formazione partenopea, dunque. Le ragazze di Marino lo affronteranno sicuramente con la grinta giusta. Vincere aiuta a vincere.