Coinvolgere gli atleti della Amatori Rugby in azioni di recupero sociale di giovani disagiati. E’ l’auspicio dell’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, nato dall’incontro con la compagine che ha riportato in serie A la città di Napoli a distanza di 30 anni dai successi della Partenope. I giocatori del presidente Diego D’Orazio hanno omaggiato il Cardinale di un pallone e una maglietta. L’arcivescovo ha consegnato agli atleti  un rosario realizzato dai detenuti e una statua di San Gennaro. Doni molto apprezzati dall’allenatore, Luca Varriale e dal capitano, Lorenzo Fusco.

Il Cardinale si è complimentato per i successi sportivi ed ha ribadito l’idea di poter integrare l’esperienza del rugby con progetti sociali.