Si è conclusa con successo sabato sera, nell’ambito del Napoli Pizza Village 2019, la prima edizione del “Costantino Cutolo Street Art Festival”, il contest dedicato a gusto e arti di strada promosso dalla Costantino Cutolo Foundation.

L’organizzazione, creata da Lino Cutolo, titolare del marchio “Ciao- Il pomodoro di Napoli”, nasce per commemorare l’avvocato Costantino Cutolo e lavora per garantire l’accesso ai diritti fondamentali da parte dei bambini nelle aree più povere del mondo.

Il festival ha coinvolto un manipolo di street artist i quali, durante i giorni del Napoli Pizza Village, hanno realizzato miniature di murales in gara tra loro.

La giuria del contest composta, oltre che dallo stesso Lino Cutolo, da Niko Romito, chef tre stelle Michelin, da Erica Prisco e Mario Battistelli in rappresentanza del Sindaco di Napoli, dal maestro Vincenzo Palumbo, da Mariangela Napolitano Di EssereQui, da Claudio Sibillo di Oramata, da Daniela Manciano di 400ml e da Corrado Manna di “Ciao- Il pomodoro di Napoli”, ha premiato lo street artist Arpaya, che realizzerà il suo murales dedicato al pomodoro in uno spazio della città, messo a disposizione dal Comune.

La premiazione si è svolta in Terrazza Ferrari, la zona dedicata all’innovazione e alle idee all’interno del Pizza Village.

Antonello Barone, organizzatore dell’evento.