Via Duomo, agente municipale spara aggredito da clochard: folla tenta linciaggio nordafricano

Ecco le immagini fornite da una coppia di americani affacciati al balcone di una residenza turistica di fronte al luogo della sparatoria

0
930

Erano intervenuti per sgombrare gli accampamenti nei pressi del Duomo di Napoli gli agenti della municipale insieme agli assistenti sociali. Ma uno degli africani individuati sul giaciglio predisposto per la notte nei pressi dell’ingresso del museo di San Gennaro ha colpito alla testa e in altre parti del corpo uno degli agenti, con un tondino che si trova di solito dento i pilastri. Il poliziotto della municipale ha reagito da terra, dopo l’aggressione, sparando sette colpi.

Solo il caso ha voluto che ad avere la peggio è stato unicamente l’africano che aveva reagito all’ordine di sgombero della municipale. Dopo il ferimento, la vittima ha subito il tentativo di linciaggio della folla presente sul posto.

Ferito alla gamba dai colpi di arma da fuoco in dotazione all’agente della municipale, l’aggressore è stato trasportato subito in ambulanza all’ospedale Vecchio Pellegrini e non è in pericolo di vita. Anche l’agente è stato trasferito in ambulanza all’ospedale del Mare.

Sul posto sono evidenti le tracce di sangue. Ancora da accertare la completa dinamica dell’accaduto.

IN ESCLUSIVA – le immagini fornite da una coppia di americani affacciati al balcone di una residenza turistica di fronte al luogo della sparatoria.