Una densa colonna di fumo, visibile a distanza a Napoli, si è alzata dalla zona del porto a causa dell’incendio di un capannone utilizzato abusivamente da extracomunitari come alloggio.

Sul posto sono in corso le operazioni di spegnimento per evitare che l’incendio si propaghi ad un vicino negozio di arredamenti. Uno degli immigrati è rimasto ferito nel tentativo di saltare da un muro alto cinque metri per sfuggire alle fiamme.

Nella zona il traffico si è bloccato. Gli occupanti abusivi hanno di fatto realizzato il proprio alloggio in un intercapedine ricavata tra il muro perimetrale e il deposito dei mezzi pubblici.