Il seminario promuove il rispetto dei diritti delle persone con differenti orientamenti sessuali ed è promosso dall’Unione Europea, grazie al progetto “Queering football”, di cui l’Uisp è partner insieme ad altre sei associazioni europee.