Era un’usanza antica, tipica di un popolo capace di grandi slanci di solidarietà. La “pizza oggi a 8”, mangiata oggi e pagata dopo otto giorni, viene riproposta oggi in chiave provocatoria dalla pizzeria “Sorbillo”.