La Regione Campania ha messo a disposizione attraverso la società in house Sviluppo Campania 28 milioni per strumenti di finanza agevolata a favore dell’Artigianato campano.
Le risorse finanziarie puntano a supportare le imprese artigiane nel promuovere l’innovazione e lo sviluppo dei prodotti dell’artigianato.
Con questo intervento, si intende favorire l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali e tipici.

Il bando per l’artigianato della Regione Campania è stato presentato nel corso di un convegno dal titolo “Strumenti di finanza agevolata: l’artigianato campano per la valorizzazione del territorio”, organizzato dall’Ordine dei commercialisti di Napoli che si è tenuto ieri nella Sala Conferenze dell’Ordine.
Il presidente Vincenzo Moretta ha spiegato che il bando per l’artigianato della Regione Campania è fondamentale per il rilancio di un settore dalla grandissima tradizione.

All’incontro sono intervenuti Girolamo Pettrone, commissario straordinario della Camera di Commercio di Napoli e Mario Mustilli, presidente di Sviluppo Campania.