Autonomia differenziata, di Maio: “Nasce a Napoli l’osservatorio delle Università”

0
730

L’autonomia differenziata al vaglio dei costituzionalisti napoletani. Nell’aula Pessina della facoltà di Giurisprudenza della Federico II, da un lato l’ex presidente della consulta Giuseppe Tesauro e l’ex senatore diessino, nonchè costituzionalista di lungo corso, Massimo Villone, dall’altro lato del tavolo il ministro del lavoro, Luigi di Maio, vice premier di un governo a trazione leghista che sta provando a trasferire competenze alle Regioni a statuto ordinario. Così com’è favorisce il Nord, dice Di Maio, per questo motivo da Napoli parte l’osservatorio delle università sul percorso dell’autonomia differenziata

 

La vertenza tra i 491 navigatori e la Regione Campania, che rifiuta di firmare la convenzione con l’Anpal per il loro impiego nel sostegno ai richiedenti reddito di cittadinanza, è l’altra problematica meridionale che bolle in pentola. Questo il commento del vice presidente del consiglio di Maio