giovedì, Luglio 18, 2024
HomeCronacaBradisismo, i cittadini di Pozzuoli disertano l'esercitazione

Bradisismo, i cittadini di Pozzuoli disertano l’esercitazione

Bradisismo, i cittadini di Pozzuoli disertano l’esercitazione

Disinteresse, menefreghismo, irresponsabilità. I cittadini di Pozzuoli forse non hanno così tanta paura del terremoto e del vulcano Solfatara. Stamattina sul lungomare Pertini esercitazione anti bradisismo della Protezione Civile con il supporto del Comune di Pozzuoli. Solo in 4 i cittadini che si sono presentati, alle ore 11, alle tende allestite sul lungomare per chiedere informazioni e ricevere notizie su come comportarsi in caso avvenisse un altro sisma come quello di un mese fa. 30 il dato finale di adesioni all’esercitazione

Eppure ieri alle 14:32 era partito il messaggio di allarme per l’esercitazione, in città il comune aveva affisso avvisi pubblici, erano state fatte campagne social e media e tramite una app del comune erano anche state fatte telefonate mirate ai cittadini censiti col numero di telefono negli archivi di Toiano. Ma evidentemente i puteolani hanno preferito la bella giornata di sole per prendere la tintarella. In tanti stamattina erano a pochi passi dal punto informativo della protezione civile ma non hanno sentito la necessità di informarsi.

In molti ai nostri microfoni hanno accampato scuse o tergiversato (Interviste nel video allegato).

Un atteggiamento della popolazione che il sindaco Manzoni non si attendeva specie dopo le polemiche che lo avevano colpito dopo l’ultima scossa 4,4 di maggio quando la gente chiedeva più informazioni e più presenza del primo cittadino in strada.

Skip to content