Cala il sipario sulla tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival e si chiude con lo spettacolo di una compagnia napoletana ma dal talento riconosciuto su scala nazionale: nel Giardino Romantico di Palazzo Reale, Putéca Celidònia, nata dall’incontro tra sei ex allievi della scuola del Teatro Stabile di Napoli che ha dato vita nel 2018 a un progetto socio-culturale nel Rione Sanità, all’interno di spazi confiscati alla camorra.

In scena Dall’altra parte. 2+2=?, scritto e diretto da Emanuele D’Errico, anche interprete accanto a Dario Rea e Francesco Roccasecca, spettacolo vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro 2019.

Uno studio scientifico afferma che più della metà dei neuroni viene persa durante lo sviluppo prenatale. Il processo, ininterrotto nel corso della vita, farebbe guardare all’atto del concepimento come al culmine della genialità.
E così tre gemelli eterozigoti nel grembo materno cercano di contrastare questo processo inevitabile, in attesa della nascita.