Campania, il bilancio della Guardia di Finanza: denunciate oltre 11mila persone e recuperati 4.4 miliardi

0
686


Oltre 11 mila persone denunciate, 677 arresti, 4,4 miliardi di euro recuperati al fisco per la tassazione ed 852 “evasori totali” scoperti. Questi alcuni dei dati del bilancio dell’ attività 2013 della Guardia di Finanza in Campania. I dati sono stati illustrati alla stampa dal Comandante regionale, Generale Nunzio Ferla. I finanzieri hanno sequestrato nel 2013 1,6 tonnellate di droga, e 40,8 tonnellate di tabacchi esteri di contrabbando. I patrimoni sequestrati o confiscati alla criminalità organizzata ammontano a 733 milioni di euro. I finanzieri hanno scoperto in Campania 1394 lavoratori in nero o irregolari e recuperato 18,1 milioni euro di contributi previdenziali ed assistenziali non versati. Alla Corte dei Conti le Fiamme gialle hanno segnalato danni all’ erario per oltre 431 milioni di euro, una cifra che costituisce il 12,3% del totale accertato dal Corpo in Italia. I grandi numeri del bilancio 2013 – secondo il Comandante regionale della Gdf – sono il risultato di “un approccio trasversale al contrasto di tutte le diverse tipologie di illeciti economico-finanziari”.