Campania torna zona rossa fino all’Epifania

0
36

Da oggi fino all’Epifania la Campania torna ad essere zona Rossa.

Dopo sole 24 ore di zona arancione l’italia torna nella fascia di colore più stringente. Ieri sera a Roma riunione del Governo per capire cosa succederà da giovedì 7 e per i giorni a seguire.

Dopo un duro scontro politico sintomo di un malessere istituzionale il Cdm dà il via libera al decreto che dal 7 gennaio entrerà in vigore introducendo, tra l’altro, un Rt più rigido per la classificazione di rischio regionali.

L’ipotesi più accreditata è di un Italia dal lunedì al venerdì zona arancione per poi diventare rossa nel week end con coprifuoco a partire dalle 20 e non più dalle 22.

E anche sui vaccini il decreto introduce una norma secondo cui, qualora un paziente non in condizione di esprimere il consenso libero alla somministrazione sia privo di un tutore legale, sarà il giudice tutelare a rinviare al direttore sanitario o responsabile medico la decisione della somministrazione.

Resta duro anche lo scontro sulla scuola. Sembra ormai scontato che il 7 non sarà la data di apertura in tutta Italia. Resta la Dad ma per il ritorno in classe si attendono i dati sull’incremento dell’epidemia.

Il 15 gennaio si potrebbe ipotizzare un ritorono in presenza. In Campania invece il giorno 11 torneranno in aula materne e le prime due classi delle elementari. Per i licei non c’è ancora nulla di deciso.

Intanto in Campania ieri 747 nuovi positivi su 6743 i tamponi eseguiti che parlano di 669 asintomatici e 78 sintomatici. 1044 i nuovi guariti. 31 i decessi in regione di cui 7 nelle ultime 48 ore e 24 in precedenza ma registrati ieri.