Carabinieri sequestrano autolavaggio a Miano: aveva lavoratori in “nero” e inquinava

0
233

NAPOLI – La proprietaria e il gestore di un autolavaggio di Miano sono stati denunciati dai carabinieri della compagnia di Secondigliano e del gruppo tutela lavoro di Napoli perché scoperti a impiegare 2 lavoratori in nero e con le autorizzazioni allo scarico delle acque reflue scadute dal 2011. La titolare è una 52enne di Secondigliano mentre il gestore è il coniuge 55enne. L’attività è stata sequestrata.