Casal di Principe, iniziativa con Legambiente e Ministero per far crescere la raccolta differenziata

0
853


Casal di Principe prova a lasciare gli ultimi posti delle classifiche regionali in termini di raccolta differenziata, aderendo a un bando del Ministero dell’Ambiente, e realizzando progetti tesi a realizzare una serie di iniziative di sensibilizzazione della cittadinanza e coinvolgimento diretto, in particolare dei più giovani. Questa mattina presentata la nuova iniziativa, che prevede, tra l’altro, la realizzazione di un centro di raccolta a Santa Maria Preziosa su un’area trasferita dell’Agenzia del Demanio al patrimonio indisponibile dell’Ente, ma anche all’acquisto di isole mobili scaricabili, dispositivi ecologici, isole ecologiche e una campagna di comunicazione e sensibilizzazione, come conferma il commissario prefettizio Silvana Riccio (Interviste nel file allegato)
Siglato anche un accordo con Legambiente, per l’istallazione, tra l’altro, di mini isole ecologiche nelle scuole e la predisposizione di 600 kit informativi sulla differenziata, ideati per i ragazzi con “personaggi rifiuti”. Come sottolineato dal presidente di Legambiente, Michele Buonomo. (Intervista nel file allegato)