Cimino, eccellenza campana del food esportata in Trentino

Abbiamo scoperto le meraviglie del ristorante Casa del Campo

0
549
Cono Cimino

Cimino, eccellenza campana del food esportata in Trentino Alto Adige.
Cono Cimino è uno chef dalle straordinarie doti che viene dal Cilento, meraviglia della  provincia di Salerno. Cimino da 23 anni lavora a Madonna di Campiglio, perla delle Dolomiti del Brenta e Patrimonio UNESCO dell’Umanità. L’abbiamo scoperto pochi giorni fa nella calda atmosfera del Ristorante Casa del Campo e dopo aver provato i fantastici “Spätzle alla Tirolese saltati con Trentingrana e speck “, che rappresenta  solo  una  delle  numerose delizie che prepara con passione.

La caratteristica di Cono Cimino è che con il suo genio creativo riesce  ad inventare nuove ricette sperimentando con successo una cucina di alta  qualità.

“Ho iniziato a lavorare da lavapiatti- ci spiega  Cono Cimino- poi con il tempo ho maturato esperienze in Svizzera  ed  in Toscana che mi hanno stimolato  a realizzare piatti per la  delizia  dei miei clienti”.

Nel periodo estivo Cono si trasferisce per un certo periodo in Toscana, luogo in cui raggiunge la moglie e la splendida figlia Giada che oggi ha 14  anni .

“Vivendo periodi in Trentino senza la famiglia -ci spiega Cimino-mi accorgo che la mia piccola  Giada è cresciuta senza   che me  ne accorgessi, ma l’importante è creare per Lei e mia moglie tutte le basi per una vita serena e felice”.

Ma ti manca Salerno? “Si sicuramente tanto- risponde- l’ultima volta ci sono stato nel novembre scorso ed  è sempre  stupendo rivedere parenti ed amici della mia  terra d’origine. Quando sono dalle mie parti è davvero un’emozione unica che non si può dimenticare”.

Parlando con Cono Cimino apprendiamo che la sua competenza è al servizio  della catena degli Hotel del Gruppo Lorenzetti e del Ristorante Alfiero di Madonna di Campiglio.

Qual è il più bel complimento ricevuto da un cliente? “Ce ne sono stati tanti -risponde Cimino- e da clienti provenienti sia dall’Italia che dall’Europa.

E’ una grande soddisfazione che mi è da stimolo per fare  sempre del mio meglio, anche perchè nella struttura Lorenzetti ci sono tutte le  premesse per lavorare serenamente e con professionalità”.

Spiegaci meglio Cono; “Quando si lavora in una struttura in cui vieni rispettato ed apprezzato per quello che sei e per  quello che fai è la logica conseguenza di un successo garantito”. “Al Lorenzetti ad esempio- continua Cimino- tutto il personale,gestito dal bravo responsabile di sala Pasquale, e curato dalla  proprietaria Signora Silvana Lorenzetti in maniera  ineccepibile” .

Con soddisfazione, infine, il bravo chef Campano ci ha illustrato che oltre ai gustosi piatti come primo e secondo, prepara  anche dei fantastici dessert come lo strudel  di mele e i  sorbetti alla mela e frutti  i bosco, vere delizie che incantano  tutti i  fortunati clienti che soggiornano nella struttura del Lorenzetti.

“La signora Silvana Lorenzetti-conclude Cono- adora le mie zuppe e creme di patate che Le preparo con tutta la mia professionalità”. I presupposti per cene deliziose al Lorenzetti ci sono tutti: un ottimo cuoco della provincia di Salerno ed una deliziosa padrona di casa come la  signora Silvana Lorenzetti.

La cura del cliente, insomma, è al primo posto non solo per Cono Cimino che delizia i suoi clienti con originali ricette trentine, ma anche per la Signora Lorenzetti che con la sua grazia  ed amore  per  il suo lavoro si accerta con grande ed unica professionalità che tutto vada per il verso giusto. Complimenti Signora Silvana, davvero complimenti.

Francesco Furlani