Rapinatore minorenne ucciso da poliziotto durante una rapina a Napoli

0
1798

Un giovane di 17 anni che insieme a un complice aveva preso d’assalto tre persone per compiere una rapina in via Duomo a Napoli, è stato ucciso da un agente della Polizia di Stato, giunta sul posto nelle immediatezze dell’azione. Il complice, maggiorenne è stato arrestato. Secondo le prime informazioni, la vittima residente a Forcella e il complice  (un 18enne risultato essere il figlio dell’ex capotifoso Genny La Carogna) a bordo di uno scooter – successivamente risultato rubato – in via Duomo, nel centro storico, hanno avvicinato un’auto. Uno dei due rapinatori, secondo le ricostruzioni, era armato di una pistola che poi si è verificato fosse soltanto una “replica” dell’arma vera: uno di loro sarebbe entrato nella vettura ed è in quel momento che sarebbe arrivata la pattuglia della Polizia. Nel corso dell’azione, il poliziotto ha sparato ed uno dei giovani è rimasto ucciso. L’altro ragazzo, un diciottenne, è stato arrestato e gli agenti hanno recuperato la pistola che avevano i due rapinatori.
La vittime della rapina, tre persone, sono state portate in Questura per essere interrogate e per ricostruire l’accaduto. Sul posto, durante la rapina, sarebbe intervenuta una pattuglia dei “Falchi”. La pistola-replica usata durante la rapina è stata sequestrata.