Home Cronaca Coronavirus, tassa automobilistica regionale: sospesi i pagamenti

Coronavirus, tassa automobilistica regionale: sospesi i pagamenti

Si pagherà entro il 30 giugno prossimo la tassa automobilistica regionale.
Lo ha stabilito la Giunta guidata da Vincenzo De Luca che, con una delibera pubblicata sul bollettino ufficiale, ha sospeso tutti gli adempimenti tributari e i termini di versamenti che scadono nel periodo compreso tra lo scorso 24 marzo e il 31 maggio.
Il provvedimento riguarda i possessori di veicoli e mezzi a due ruote che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa in Campania.
La delibera è stata predisposta per evitare gli assembramenti nei giorni di scadenza dei versamenti tributari nei pochi luoghi aperti al pubblico abilitati alla riscossione della tassa automobilistica, evitando così situazioni pericolose di contagio.
Per chi ha già versato la tassa, si evidenzia nella delibera, non si procederà al rimborso di quanto eventualmente già versato.

Sempre in tema di mobilità durante questo periodo di emergenza, c’è da registrare – come evidenza l’Arpa Campania, l’agenzia regionale che si occupa del monitoraggio dell’aria – un forte cambiamento nelle concentrazioni di polveri sottili e di ossidi azoto.
Queste variazioni – afferma Giuseppe Onorati, responsabile delle reti di monitoraggio dell’Arpa – sono diverse per ciascun inquinante e risentono delle condizioni meteorologiche molto variabili tipiche del mese di marzo.
In calo di oltre il 50 per cento il monossido di azoto, principale responsabile dell’inquinamento da traffico veicolare. Anche in questo caso a causa delle restrizioni imposte agli spostamenti in automobile. Sotto soglia anche i parametri del biossido di azoto. Questa volta però è solo grazie alla forte contrazione del traffico aereo e navale.

«Nonostante l’emergenza sanitaria in corso», dichiara il Commissario straordinario Arpac Stefano Sorvino, «l’Agenzia continua a garantire il monitoraggio e la valutazione della qualità dell’aria. Le attuali restrizioni creano condizioni uniche che in futuro ispireranno senz’altro studi scientifici. Perciò è importante garantire in questi giorni la disponibilità di dati in Campania, regione che ospita l’area metropolitana più densamente popolata d’Italia. Ad ogni modo va rimarcato che i dati di questi ultimi giorni sono confortanti almeno per quanto riguarda il livello di inquinamento che i cittadini campani devono affrontare. Su questi aspetti sono in corso ulteriori approfondimenti, anche tramite l’utilizzo della modellistica meteo e di qualità dell’aria, i cui risultati – conclude Sorvino – saranno tempestivamente comunicati al pubblico».

Covid, Campania gialla: torna folla sul lungomare e voglia di normalità

Erano due mesi che in Campania i ristoranti non erano aperti a pranzo con servizio a tavolo, precisamente dal 14 novembre. La decisione del...

Covid, a Napoli con volo privato da Londra: due positivi

Due persone appartenenti ad uno stesso nucleo familiare provenienti da Londra e giunte ieri con un volo privato all'aeroporto di Capodichino a Napoli sono...

Ondata di freddo sulla Campania, temperature giù e neve sul Vesuvio

Prosegue l'ondata di freddo che interessa tutto il Paese e che in Campania vede stamane il Vesuvio innevato, così come le cime dei monti...

Scampia, arrestato per droga: da 13enne recitò in “Gomorra”

Spaccio di sostanze stupefacenti: con questa accusa i carabinieri di Napoli hanno arrestato in fragranza di reato un uomo che da tredicenne aveva recitato...

Covid, Campania gialla: torna folla sul lungomare e voglia di normalità

Erano due mesi che in Campania i ristoranti non erano aperti a pranzo con servizio a tavolo, precisamente dal 14 novembre. La decisione del...

Covid, a Napoli con volo privato da Londra: due positivi

Due persone appartenenti ad uno stesso nucleo familiare provenienti da Londra e giunte ieri con un volo privato all'aeroporto di Capodichino a Napoli sono...

Ondata di freddo sulla Campania, temperature giù e neve sul Vesuvio

Prosegue l'ondata di freddo che interessa tutto il Paese e che in Campania vede stamane il Vesuvio innevato, così come le cime dei monti...

Scampia, arrestato per droga: da 13enne recitò in “Gomorra”

Spaccio di sostanze stupefacenti: con questa accusa i carabinieri di Napoli hanno arrestato in fragranza di reato un uomo che da tredicenne aveva recitato...

Riprese ultimate a Napoli per “Santa Lucia” l’opera prima di Marco Chiappetta con Renato Carpentieri e Andrea Renzi

Ultimo giorno di riprese a Napoli per “Santa Lucia” primo lungometraggio del ventinovenne sceneggiatore e regista napoletano Marco Chiappetta prodotto da Teatri Uniti e...
Skip to content