Corruzione senatori, Tribunale Napoli rinvia a giudizio Silvio Berlusconi e Walter lavitola

0
910

Walter Lavitola, uomo chiave della compravendita di senatori che per conto di Silvio Berlusconi nel 2006 fece cadere il Governo Prodi.
Il giudice per l’udienza preliminare di Napoli ha accolto l’impianto accusatorio dei pm Woodcock e Piscitelli
riconoscendogli il ruolo di corruttore materiale di Sergio De Gregorio, a cui è stato riconosciuto il patteggiamento, rinviandlo a giudizio
insieme all’ex presidente del consiglio. Il giornalista quindi fece da intemediario, l’autore materiale delle “specifiche e plurime
consegne di denaro in contante”. Il processo nel quale Silvio Berlusconi e Valter Lavitola sono imputati
per corruzione nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta copravendita di senatori comincerà l’11 febbraio prossimo,
davanti alla IV sezione del tribunale di Napoli. La decisione del giudice è stata cosi commentata dall’avvocato di Walter La vitola,
Guido Iaccarino.