Le piccole e micro imprese sono tra le più  colpite dalla crisi economica pandemica, come confermato anche da una nota il Centro Studi di Casartigiani Napoli presieduto dal professor Francesco Balletta già direttore del dipartimento di economia dell’Università Federico II di Napoli. Il nuovo lockdown sebbene lasci molte imprese aperte (acconciatori, bar, pizzerie, hotel, etc) di fatto per restrizione orari, modalità e paure, fa registrare un calo tra il 70% e il 90% di clienti. Il commento è affidato a Fabrizio Luongo, vicepresidente della Camera di Commercio di Napoli e direttore di Casartigiani.