Covid-19, riparte la consegna a domicilio: pizzaioli e associazioni di categoria contro la misura

0
579

Ripartire con il servizio a domicilio dopo lo stop alle attività commerciali dettato dall’emergenza Coronavirus.

E’ quanto prevede l’ordinanza numero 37 varata dalla Regione Campania per pub, pizzerie, pasticcerie e ristoranti, a partire dal 27 aprile. Ma, data la mole di prescrizioni previste nel protocollo di sicurezza, più che una possibilità, a tanti operatori del settore, la riapertura totale sembra un miraggio.

Un provvedimento che sa di presa in giro per Ulderico Carraturo, presidente settore bar e pasticcerie della Fipe, la federazione italiana pubblici esercizi.

Il via alle consegne a domicilio favorirà solo quelle pizzerie strutturate già prima dell’emergenza per questo genere di servizio, spiega Dario Viviani, tra i titolari di una nota catena di pizzerie del quartiere Vomero.

Al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, le richieste, tra cui la modifica della fascia oraria di apertura, dalle 16 alle 22, da parte del presidente di Fipe, Massimo Di Porzio.