Home Cronaca Dia di Napoli sequestra beni per circa tre milioni ai fratelli di...

Dia di Napoli sequestra beni per circa tre milioni ai fratelli di Michele Zagaria

La Direzione investigativa antimafia di Napoli sta eseguendo un decreto di sequestro preventivo emesso dal giudice per le indagini preliminare del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione distrettuale, che riguarda due ville e un’attività commerciale ubicate in Casapesenna (Ce), e riconducibili a familiari del capoclan dei casalesi, Michele Zagaria, dal valore complessivo di circa tre milioni di euro.

Nel corso dell’operazione sono state anche eseguite alcune perquisizioni domiciliari. Sono otto le persone indagate. Per la gestione dei beni sequestrati – due ville e un negozio che vende capi di abbigliamento – è stato nominato un amministratore giudiziario.

Napoli, a Bagnoli commercianti in piazza per invocare la patrimoniale

Sono scesi in strada per un corteo che ha sfilato per tutto il quartiere di bagnoli, come preparazione alla grande manifestazione che si svolgerà...

Napoli, il “finto” lockdown mette a rischio il borgo dei presepi

Le lacrime di Antonella sono quelle di tutti i maestri pastorai e gli artigiani di San Gregorio Armeno. Le botteghe vuote, le mani in tasca,...

Coprifuoco, il mondo dello spettacolo protesta in piazza a Napoli

Lavoratori del circo, buttafuori e maestranze e ovviamente attori e musicisti. C'erano tutte le categorie che orbitano nel mondo dello spettacolo questa mattina in...

Ip Ip Urrà Metodi e Strategie Informali per Mettere l’Infanzia Prima

Educare e prendersi cura, soprattutto ora nell’emergenza Covid: una comunità educante per la prima infanzia, le famiglie e il territorio. Sarà presentato il 5...

Napoli, a Bagnoli commercianti in piazza per invocare la patrimoniale

Sono scesi in strada per un corteo che ha sfilato per tutto il quartiere di bagnoli, come preparazione alla grande manifestazione che si svolgerà...

Napoli, il “finto” lockdown mette a rischio il borgo dei presepi

Le lacrime di Antonella sono quelle di tutti i maestri pastorai e gli artigiani di San Gregorio Armeno. Le botteghe vuote, le mani in tasca,...

Coprifuoco, il mondo dello spettacolo protesta in piazza a Napoli

Lavoratori del circo, buttafuori e maestranze e ovviamente attori e musicisti. C'erano tutte le categorie che orbitano nel mondo dello spettacolo questa mattina in...

Ip Ip Urrà Metodi e Strategie Informali per Mettere l’Infanzia Prima

Educare e prendersi cura, soprattutto ora nell’emergenza Covid: una comunità educante per la prima infanzia, le famiglie e il territorio. Sarà presentato il 5...

Covid, lo screening su Arzano fa impennare i nuovi positivi: 3103

Lo Screening nella zona rossa di Arzano fa impennare ancor ala curva dei nuovi positivi al covid-19 in cmapania. Oggi il bollettino parlae di...
Skip to content