Le donazioni, i trapianti e l’andamento delle liste d’attesa sono i temi al centro dell’incontro che si è tenuto al Cardarelli con l’obiettivo di fare il punto della situazione dei trapianti in Campania.

I dati e le esperienze presentate sono la miglior testimonianza degli enormi progressi che la Regione Campania ha ottenuto e consolidato in questi ultimi anni, attraverso il potenziamento della Rete Regionale trapiantologica e attraverso i programmi di sostegno alle donazioni, ha spiegato Anna Iervolino, direttore generale del Cardarelli di Napoli presente alla tavola rotonda.

Nonostante le importanti innovazioni scientifico-tecnologiche, spiegate nel corso dell’incontro da Antonio Corcione (Direttore del Centro Regionale Trapianti della Regione Campania) e i numeri di donatori volontari iscritti al registro nazionale in aumento, resta il nodo opposizioni. L’obiettivo è abbatterle, come spiega Antonella Guida, Dirigente di staff della Direzione Generale della Salute della Regione Campania.