Tra Ue, acronimo di Unione Europea, e Uè, pronunciato alla napoletana, ci passa solo un accento.

La sottile sfumatura linguistica è lo slogan elettorale scelto dal napoletano Salvatore Ronghi per tentare la scalata al Parlamento europeo alle prossime Elezioni di fine maggio.

L’ex vice presidente del Consiglio regionale della Campania ha radunato gli esponenti della destra storica napoletana per annunciare la sua candidatura alle Europee nelle fila di Fratelli d’Italia, con Giorgia Meloni.