Forcella ricorda Maikol Giuseppe Russo, vittima innocente di camorra

0
514

31 dicembre 2015 Maikol Giuseppe Russo veniva freddato dai colpi di alcuni killer all’esterno del bar di piazza Calenda a Forcella.

Lasciava una moglie e due figli di 5 e 2 anni. Oggi in Piazza Calenda Napoli si è riunita attorno alla vedova per ricordare la figura di Maicol con un ulivo simbolo di pace e speranza.

Attorno a questo piccolo albero, si è stretta tutta la comunità dalla chiesa alle associazioni, dalla Municipalità al Comune.

Alessandra Clemente e Eleonora De Majo sottolineano il significato di questa iniziativa.