Ischia, recuperato il corpo di Maria Teresa Arcamone

Saranno in forma privata e si lavora per riaprire le scuole

0
36
Frana_ISchia_Carabinieri

Trovato il corpo della dodicesima vittima dell’alluvione di Ischia: il cadavere è stato recuperato dai vigili del fuoco nella zona del parcheggio del Rarone, ai piedi di via Celario, dove è confluita gran parte della frana staccatasi dal monte Epomeo.

Il corpo è in via di identificazione da parte dei Carabinieri della Compagnia di Ischia, anche se è noto che l’ultimo dispersa è Maria Teresa Arcamone.

Funerali in forma privata, e ogni famiglia darà l’addio ai propri cari in un momento diverso. E’ la scelta dei familiari delle vittime della frana di Casamicciola: il primo rito funebre a essere celebrato, domani, a Lacco Ameno, sarà quello di Eleonora Sirabella e Salvatore Impagliazzo. Eleonora fu la prima delle persone sepolte dalla lava di fango ad essere ritrovata dai soccorritori, il giorno dopo l’alluvione. Per questo funerale i familiari hanno chiesto di proteggere il riserbo del proprio dolore non ammettendo cronisti e fotografi in chiesa. Si terranno sabato ad Ischia Porto le esequie di Gianluca Monti, della moglie Valentina e dei tre figli Francesco, Michele e Mariateresa. Venerdì si svolgeranno, sempre ad Ischia Porto, quelli di Maurizio Scotto Di Minico, della moglie Maria Giovanna Mazzella e del piccolo Giovanni (di appena 21 giorni).

FUNERALI IN FORMA PRIVATA

Tutte le cerimonie religiose saranno celebrate dal vescovo di Ischia e Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella. E’ comprensibile che la popolazione isolana non abbia alcuna voglia di assistere a passerelle, dopo aver maldigerito l’ultima del presidente Mattarella all’indomani dell’ultimo terremoto. Da allora, nulla è stato fatto per mettere in sicurezza le aree interessate e questa nuova tragedia evidenzia ancor di più la fragilità dell’isola. Isola che ha necessità di interventi urgenti e definitivi per evitare di doversi confrontare con altre tragedie.

DA LUNEDI’ RIAPRONO LE SCUOLE

Intanto si lavora per stabilire un calendario di riapertura delle scuole. Ieri hanno aperto hanno riaperto la primaria e la scuola dell’infanzia in 5 dei 6 comuni dell’isola d’Ischia, mentre restano ancora chiuse quelle di Casamicciola. La conferenza dei servizi tra i soccorritori ed i sindaci isolani aveva infatti deciso di far riprendere l’attività didattica in presenza per le scuole materne, elementari e medie mentre aveva rinviato a mercoledì la riapertura degli istituti superiori sempre ad esclusione di quelli di Casamicciola che riguarderà oltre 500 studenti isolani. La riapertura delle scuole ha comportato alcuni problemi per la viabilità lungo la statale 270, la principale arteria stradale dell’isola che dal giorno della frana nella zona di Casamicciola è aperta solo ai veicoli dei soccorritori e delle forze dell’ordine. Considerato il ponte dell’Immacolata è plausibile che si riapra lunedì prossimo