Giorno di San Gennaro. Celebrazioni sacre ed eventi cittadini per il santo patrono di Napoli

0
833


Celebrazioni sacre e iniziative che coinvolgano l’intero tessuto culturale, sportivo e dinamico della città. L’Arcidiocesi di Napoli ha presentato gli eventi per la Festa del Santo Patrono, il martire Gennaro. I riti ufficiali partiranno il pomeriggio di venerdì 18 settembre con la consueta processione dell’offerta della lampada votiva, che quest’anno sarà effettuata dall’arcidiocesi di sorrento e castellammare di Stabia. Il 19, giorno del patrono, prima messa nella Cappella alle 7,30 con lettura della passione del santo martire e alle 10, dopo che le reliquie verranno portate all’altare maggiore, vi sarà la santa messa. In concorso con la Camera di Commercio di Napoli, la festività di San Gennaro sarà accompagnata da eventi che coinvolgeranno le massime istituzioni cittadine, quale ad esempio il teatro San Carlo, per creare una cooperazione virtuosa tra le varie realtà del tessuto napoletano. Ascoltiamo l’arcivescovo metropolita di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, e il presidente dell’ente camerale, Maurizio Maddaloni

Nella giornata di ieri, la consueta consegna dei kit scolastici ai giovanissimi di Napoli accolti a Casa di Tonia, il centro di accoglienza voluta dal Cardinale per ospitare le donne gestanti o con figli, che hanno difficoltà di abitazione. Tra i lieti eventi il battesimo di una piccola ospite.