Gli appuntamenti da non perdere nel week end dal 10 al 12 gennaio

0
421
IL PRESEPE NAPOLETANO
COME STRUMENTO DI EVENGELIZZAZIONE

Convegno internazionale “Il Presepe napoletano come strumento di evangelizzazione”. Con S. E. Cardinale Crescenzio Sepe; Monsignor Rino Fisichella, Arcivescovo e Presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione; l’imprenditore Rosario Bianco, il magistrato Catello Maresca; Sylvain Bellenger, direttore del Museo di Capodimonte; Filippo Maria Gambari, direttore del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni popolari di Roma; Francesco Delizia, direttore del Museo nazionale di San Martino; María Teresa Marín Torres, direttrice Museo Salzillo di Murcia (Es); lo scrittore Jean-Noël Schifano; Antonio Diaz Rubio, presidente Fundación Díaz Caballero, fondatore del Museo Internacional de Arte Belinista di Mollina (Málaga, España); Carmine Romano, storico dell’arte e esperto di Arte presepiale. Organizzato dall’Accademia delle Arti, Mestieri e Professioni. Patrocinio del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e dell’Arcidiocesi di Napoli.
Complesso Monumentale Donnaregina – Museo Diocesano di Napoli
Largo Donnaregina
Venerdì 10 gennaio: ore 9.30

BRUNORI SAS PRESENTA CIP!
AL CENTRO CULTURA DOMUS ARS

Cantautore da sempre disincantato, Brunori Sas torna sulla scena, a quasi tre anni dall’uscita di A casa tutto bene, con Cip! (Island Recorss | Picicca), un disco che non rinuncia alla forza delle parole e che racconta l’anima introspettiva e sincera del cantautore. Da domani, venerdì 10 gennaio, è possibile acquistare il cd in tutte le Feltrinelli e ritirare il pass che dà accesso prioritario all’evento. Per ottenere l’accesso prioritario all’evento sarà necessario essere in possesso del braccialetto che verrà consegnato in libreria al momento dell’acquisto dell’album: *1 pass per ogni cd acquistato fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il cd sarà disponibile anche presso Domus Ars.
Domus Ars
Via Santa Chiara 10
Sabato 11 gennaio: ore 17

FEDE’N’MARLEN
LIVE AL COMMON GROUND

Un live elettrico dalle mille facce quello di Fede’n’Marlen, accompagnate sul palco da Ciro Tuzzi,chitarra elettrica (EPO), Walter Marzocchella,batteria (ROMITO) e Luca Costanzo (Sabbaegliincensurabili). Quest’anno il duo partenopeo ha festeggiato il suo sesto anno insieme, due dischi, migliaia di copie vendute e concerti in tutta la penisola italiana, sono al lavoro per il loro terzo disco che uscirà nel 2020. Napoli, Granada, Buenos Aires, Rione Sanità: da questi luoghi nascono i suoni che danno vita al sodalizio tra le due, che nel proprio bagaglio musicale uniscono la musica d’autore, i cantautori sudamericani come Caetano Veloso e Adriana Calcanhotto, l’antica e saggia canzone napoletana, l’amore per gli strumenti acustici e tradizionali. Nei loro brani Fede ‘n’ Marlen raccontano storie che sudano amore, ironia, piccole filosofie di vita
Common Ground
Via Scarfoglio 7
Sabato 11 gennaio: ore 20.30

SIANI IN SCENA CON FELICITÀ
AL TEATRO DIANA

Prosegue con successo Felicità, lo spettacolo di Alessandro Siani in scena al Teatro Diana. Un gran ritorno ai monologhi dal vivo per l’attore e regista partenopeo, dopo la parentesi dello spettacolo corale Il principe abusivo a teatro con Christian De Sica. “La scelta di ritornare sulle tavole del palcoscenico è stata spinta soprattutto dalla voglia di potermi confrontare con il pubblico, perché lo spettatore è l’unico vero metronomo della vita di un’artista: sentire un applauso, una pausa, guardarsi negli occhi resta ancora l’unico deterrente contro l’incomunicabilità oggi più che mai accentuata dalle realtà virtuale”, racconta Siani, che, in questo viaggio artistico, è accompagnato dal maestro e compositore Umberto Scipione, che dal vivo suonerà e segnerà le tappe cinematografiche della sua carriera da Benvenuti al Sud passando per il Principe Abusivo e si Accettano Miracoli per concludersi con Mister Felicità.
Teatro Diana
Via Luca Giordano 64
Venerdì 10 gennaio: ore 21
Sabato 11 gennaio: ore 17.30 e ore 21
Domenica 12 gennaio: ore 18

TOUR ALLA SCOPERTA
DELLA CAPPELLA SANSEVERO

L’associazione De Rebus Neapolis presenta il tour dedicato alla Cappella Sansevero, in una visita guidata, accompagnati da esperti di alchimia ed esoterismo, che sveleranno ai visitatori il segreto che cela il “Cristo Velato” e gli oscuri misteri del Principe Nero, legati alla “Arcana Arcanorum” e la pietra filosofale. Napoli è da sempre considerato un luogo intriso di misteri alchemici orbitanti intorno al personaggio più esaltante e scioccante del ‘700: il settimo Principe di Sansevero, Raimondo De Sangro, che ancora oggi incute timore in chi lo sente nominare. Un alchimista diabolico che faceva rapire poveri disperati i cui corpi dovevano servire per i suoi turpi esperimenti. Solo questo? Niente affatto! La “Camera Caritatis”, luogo in cui si può passare da una dimensione corporea ad una sconosciuta, un mondo parallelo mai esplorato. La Porta Alchemica da cui nessuno è mai tornato per raccontarlo. Dove è esattamente questo portale?
Cappella Sansevero
Via Francesco de Sanctis, 19/21
Domenica 12 gennaio: appuntamento ore 10.15 – inizio tour ore 10.30
Prenotazione obbligatoria: 3511258465 (dalle 10 alle 20)

CIBO DEGLI ANGELI DI PAOLA CARBONE
CAPRI WAVE – WINTER ARTS FESTIVAL

A CAPRI WAVE – Winter Arts Festival, promosso dalla Città di Capri, e organizzato l’Associazione Culturale Gulliver, con la direzione artistica di Sara Aprea e Umberto Natalizio, arriva “Il Cibo degli Angeli”, ideato e curato nella regia da Paola Carbone, con il collettivo Azzurro Solfato. Si tratta di un’esperienza teatrale site-specific, pensata per un piccolo numero di spettatori alla volta, che si ripete lungo l’arco di un’intera giornata. Lo spettacolo avrà 5 turni e ogni turno potrà ospitare massimo 20 spettatori. Lo spettatore sarà accolto dagli abitanti di una casa e accompagnati delicatamente ad attraversare un luogo in cui affiorano dei ricordi. Lungo il percorso incontrerà angeli bambini, angeli senza tempo che sono lì da sempre: Melissa Micillo, Francesca Diletta Iavarone, Rossella De Rosa, Ilaria Cecere e Anna Savoia. Tecnico del suono e delle luci: Tommaso Vitiello. Registrazione e montaggio suono e voci: Giacomo Vitiello.
ZOOM
Via Le Botteghe 56 – Capri
Sabato 11 gennaio: ore 11, 12, 17, 18, 19
Info e prenotazioni:
3519922540 – info@zoomcapri.it

A CHRISTMAS CAROL MUSICAL
AL TEATRO PALAPARTENOPE
PM Produzioni e Compagnia Bit presentano A Christmas Carol Musical, l’incantevole e magico musical di Natale dal romanzo di Charles Dickens. Imponenti scenografie, effetti speciali, musiche e coreografie da sogno per un’opera originale tutta italiana. Questo è il segreto del successo del meraviglioso musical natalizio che, anche quest’anno, dopo il grande successo delle scorse stagioni, tornerà nuovamente in scena in una lunga tournée nei teatri di tutta Italia.
Non perdere i posti migliori. È la vigilia di Natale del 1843 e in tutta Londra la magia della festa entra nel cuore di grandi e piccini. Il vecchio Scrooge, dopo la morte del suo socio d’affari Jacob Marley, continua a condurre il suo banco d’affari con cinica avarizia rifuggendo da ogni rapporto umano e affamando il suo sfortunato impiegato Bob Cratchit. Scrooge soprattutto odia il Natale e nemmeno l’invito a cena di suo nipote riesce a fargli cambiare idea… La notte di Natale riceve però la visita del fantasma del suo defunto socio Jacob Marley che gli rimprovera la sua grettezza e gli annuncia la visita di tre Spiriti destinati a redimerlo.
Teatro Palapartenope
Via Barbagallo 115
Domenica 12 gennaio: ore 16.30
FESTIVAL INTERNAZIONALE
DEL ’700 MUSICALE NAPOLETANO

Al Festival Internazionale del ’700 Musicale Napoletano doppio concerto, venerdì 10 e sabato 11 gennaio in due bellissime chiese partenopee nel cuore del centro storico. Venerdì in programma il concerto “Virtuosi”, diretto da Enzo Amato: ai flauti Edoardo Ottaiano e Ciro Scala con l’Orchestra da Camera di Napoli. Saranno proposte Sinfonie di Alessandro Scarlatti e alcune Sinfonie inedite si Domenico Scarlatti. Sabato, spazio al recital “Paisiello e il suo tempo” con il pianista Francesco Pareti, da anni nello studio e nel recupero all’uso concertistico dei diversi tipi di pianoforte che hanno preceduto la standardizzazione moderna, in vista della possibile attivazione di un vero e proprio corso di Pianoforte Storico presso il Conservatorio di Napoli, al fine di recuperare e tutelare lo straordinario patrimonio della collezione di strumenti in esso custoditi. Saranno eseguite musiche di Giovanni Paisiello, Domenico Scarlatti, Pietro Alessandro Guglielmi, Mattia Vento, Domenico Cimarosa, Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven.
“Virtuosi”
Basilica di San Giovanni Maggiore
Largo San Giovanni Maggiore
Venerdì 10 gennaio: ore 19.30
“Paisiello e il suo tempo”
Chiesa di Santa Maria Donnalbina
vico Portapiccola Donnalbina, 6
Sabato 11 gennaio: ore 20.30
Ingressi ad invito da ritirare presso il Centro di Cultura Domus Ars o prenotare al numero 081 3425603

MALACRESCITA DI MIMMO BORRELLI
AL TEATRO NUOVO

La drammaturgia sanguigna e appassionata di Mimmo Borrelli arriva sul palcoscenico del Teatro Nuovo di Napoli con il plurupremiato spettacolo Malacrescita. Presentato dall’Associazione Culturale Sciaveca, l’allestimento, interpretato e diretto da Mimmo Borrelli, si avvale delle musiche in scena di Antonio della Ragione, gli oggetti di scena, elementi e spazio scenico a cura di Luigi Ferrigno, il disegno luci di Gennaro Di Colandrea. Con una lingua letteraria e popolare insieme, ispirata alla parlata di quei campi flegrei di cui è originario, Borrelli “racconta” la storia di Maria Sibilla Ascione, figlia di camorrista e di camorrista innamorata. È una Medea contemporanea, intossicata dalle esalazioni della terra dei fuochi, e cerca vendetta contro un Giasone che risponde al nome di Francesco Schiavone Santokanne, intraprendente bulletto di periferia determinato e disposto a tutto, per favorire la sua ascesa al potere, tra le fila delle cosche camorristiche. La lingua di Borrelli non risparmia nulla, scava nei corpi sofferenti dei personaggi per portarne a galla tutta la sporcizia, le mostruosità, i miasmi, ma da quella volgarità esibita e bestiale prendono vita inaspettati incanti poetici.
Teatro Nuovo
Via Montecalvario, 16
Venerdì 10 gennaio: ore 21 (in replica fino a domenica 12)
Informazioni: 081 497 6267

ANTONELLA MOREA PRESENTA
“DONNE-IN-CANTO” AL CORTESE

Antonella Morea arriva al teatro Cortese dei Colli Aminei con il suo concerto spettacolo “Donne in-canto”. Accompagnata al pianoforte dal maestro Vittorio Cataldi, l’attrice, regista e cantante, al pubblico proporrà un emozionante percorso canoro e recitato dedicato ai personaggi femminili che nei suoi 44 anni di carriera ha interpretato o cantato. Compreso anche qualcuno che avrebbe voluto interpretare ma non ha ancora avuto l’opportunità di farlo. In scaletta per un itinerario teatral- musicale avvincente ed emozionante autori come De Simone, Santanelli, Ruccello ed Eduardo fino a giungere a Pazzaglia, Gragnaniello, D’Angelo e Daniele. Attrice e cantante di lungo corso al fianco di Roberto De Simone per tanti anni, Antonella Morea ha lavorato con i più grandi del cinema e del teatro napoletano e non solo, tra cui Pazzaglia, Mastelloni e Patroni Griffi.
Teatro Cortese
Viale del Capricorno, 4
Domenica 12 gennaio: ore 18.30

PRANZO CON IL GIOVANE “STELLATO”
MAICOL IZZO
A CASA LERARIO

All’agriturismo Casa Lerario di Melizzano (Bn) ritorna il tradizionale ciclo di pranzi del sabato con gli chef “stellati”. Protagonista del primo appuntamento con “Trionfo di stelle ai piedi del Taburno” sarà il giovane talento Maicol Izzo, chef del ristorante Piazzetta Milù di Castellammare di Stabia che dal 2107 si fregia della stella Michelin. A dir poco invidiabile il curriculum dell’appena ventiseienne Izzo che annovera esperienze accanto a chef blasonati come Gennaro Esposito, Alain Ducasse, David Muñoz, Albert Adria e Mauro Colagreco. Da febbraio 2019 Maicol è tornato ai fornelli di Piazzetta Milù per completare la squadra di famiglia già composta dai fratelli Emanuele e Valerio e dai genitori Michele e Lucia. Ad accompagnare i piatti dello chef stabiese saranno i vini dell’azienda casertana Villa Matilde Avallone, partner dell’intero ciclo di pranzi d’autore. I prossimi appuntamenti di “Trionfo di stelle ai piedi del Taburno” saranno l’8 febbraio con Domenico Candela del George restaurant del Grand Hotel Parker’s di Napoli (1 stella Michelin), il 7 marzo con Angelo Carannante del Caracol di Bacoli (1 stella Michelin) e il 4 aprile con Alfio Ghezzi che, dopo aver conquistato le 2 stelle Michelin alla Locanda Margon di Ravina (Tn), ha da poco aperto due nuovi locali all’interno del Mart di Rovereto.
Casa Lerario
Contrada Laura, 6, 82030 Melizzano BN
Sabato 11 gennaio: ore 13
Info e prenotazioni:
0824 944018