Tutti aperti o quasi. Il secondo tempo della Fase 2 prende forma. Napoli si anima.

Aprono i bar in maniera quasi normale con caffè serviti al banco ma ancora senza tavolini. Clienti esigenti per quanto riguarda le norme di sicurezza

Aprono i negozi di barbiere, parrucchieri ed estetisti. Guanti, sanificatori, mascherine e maschere di plexiglass per un corretto rapporto esercente cliente basato sulla sicurezza

Aprono anche i negozia al dettaglio e lo fanno sorprendendo tutti anticipando di due mesi l’inizio dei saldo. Sul 70% delle vetrine di via Roma e via Chiaia saldi dal 20 all’80%.Un modo per sopravvivere.

Folla anche davanti i negozi dei giocattoli da tempo i bambini attendevano di poter comprare giochi nuovi e recuperare compleanni e onomastici vissuti in quarantena…