“La Primavera del Principe”, al museo Filangieri percorsi ed eventi firmati Guido Cabib

0
822

IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

Al via dal 13 aprile, nel Museo Civico Filangieri di Napoli, ‘La primavera del principe. Un uomo nuovo, figlio delle sue opere’, una stagione di mostre, percorsi ed eventi fino a dicembre affidata alla direzione artistica e creativa di Guido Cabib per un progetto di valorizzazione della figura del fondatore Gaetano Filangieri, principe di Satriano, non semplice collezionista ma grande innovatore, espressione delle più vive azioni di politica industriale nel meridione del XIX secolo. Il nuovo progetto che rilancia il Museo Filangieri è stato presentato da Gianpaolo Leonetti, direttore del Museo Civico Gaetano Filangieri principe di Satriano, Guido Cabib, direttore e curatore della mostra ‘Otium cum dignitate’, Nadia Barrella, professore di Museologia presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli e curatrice del progetto ‘Impresa Familiare’, Maria Grazia Gargiulo, curatrice del Progetto ‘Poesia del lavoro’. Il museo produrrà vip card, merchandising di lusso, linee editoriali di cataloghi, cartoline, pubblicazioni dedicate, itinerari. Tra le iniziative la rete ‘Artefici’, il gruppo di artigiani, artisti e designer selezionati per promuovere l’immagine del museo nel mondo con le loro creazioni create ad hoc per la linea ‘GF The Prince Museum Inspired Luxury Gifts’ e Very important cultural people, la card per chi sostiene ed ama la cultura. Le attività sono realizzate in collaborazione con l’Associazione Salviamo il Museo Filangieri onlus, nata nel 2013 per sensibilizzare cittadini e istituzioni nella ricerca di fondi per i continui restauri dei quali hanno bisogno l’edificio e le collezioni che contiene.