sabato, Febbraio 4, 2023
HomeAttualitàLa "Vulnerabilità esistenziale", confronto a Napoli su "Psicologia e filosofia" con Thomas...

La “Vulnerabilità esistenziale”, confronto a Napoli su “Psicologia e filosofia” con Thomas Fuchs

Le situazioni-limite sono una parte ineluttabile della nostra vita, ci fanno accorgere dei confini a cui è sottoposto il nostro essere, ma sono anche occasione di cogliere la nostra esistenza. La scuola napoletana di psicoterapia ha ospitato, nell’ambito del ciclo di incontri “Psicologia e Filosofia” la lezione del professore Thomas Fuchs dell’Università di Hedeilberg in Germania circa la “Vulnerabilità esistenziale” quale condizione che investe la totalità della natura umana. Fuchs, in qualità di medico-psichiatra ha trattato la tematica sia da un punto di vista storico, cioè come la particolare questione è stata affrontata nel corso dei decenni, che dal puro punto di vista attuale, nelle sue accezioni filosofiche e cliniche psichiatriche. La scuola napoletana di Psicoterapia ha pensato questa serie di incontri che vedono il sapere filosofico, da sempre base della conoscenza e degli interrogativi dell’homo sapiens, interagire con la psicologia puntando l’accento sul piano terapeutico e le interrelazioni esistenti in esso tra queste branche. Ascoltiamo il direttore della scuola napoletana, che ricordiamo essere pubblica e promossa dall’Asl Napoli 1, il professore Carlo Pastore (intervista nel file allegato).

Skip to content