Mostra Mirò, troppe richieste: sarà aperta anche il martedì

0
487

Grande successo per la mostra “Joan Miró. Il linguaggio dei segni”, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e organizzata dalla Fondazione Serralves di Porto con C.O.R. Creare Organizzare Realizzare, in esposizione al PAN Palazzo delle Arti Napoli fino al 23 febbraio 2020.

Alla luce delle numerose richieste di prenotazione pervenute all’ufficio informazioni della mostra, da parte delle scuole e delle associazioni culturali del territorio campano e delle regioni limitrofe, e delle numerose visite giornaliere da parte del pubblico cittadino e di tantissimi turisti, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli ha concesso l’estensione dei giorni di apertura della mostra che consentirà l’accesso del pubblico tutti i martedì: a partire dal 15 ottobre fino al 23 febbraio, il PAN non avrà più il consueto giorno di chiusura settimanale e sarà possibile accedere al museo tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.

Tra i motivi principali del successo la bellezza e la grandiosità della mostra che, curata da Robert Lubar Messeri, professore di storia dell’arte all’Institute of Fine Arts della New York University, sotto la preziosa guida di Francesca Villanti, direttore scientifico C.O.R., copre il lungo arco della produzione artistica di Miró, dal 1927 al 1981, riunendo ben ottanta opere tra quadri, disegni, sculture, collage e arazzi, tutte provenienti dalla collezione di proprietà dello Stato portoghese in deposito alla Fondazione Serralves di Porto.

Un’altra motivazione risiede nella straordinaria unicità dell’offerta formativa, ludica e creativa dei percorsi pensati e realizzati dagli operatori del Progetto PanKids, organizzati grazie alla collaborazione nata con la società organizzatrice dell’esposizione: C.O.R. Creare Organizzare Realizzare. PanKids infatti racconta (e gioca con) Joan Miró, attraverso una proposta diversificata di visite guidate, percorsi creativi e laboratori (per bambini, ragazzi, adolescenti, scuole di ogni ordine e grado, gruppi e famiglie), curata, dal lunedì alla domenica, dalla rete di cinque Associazioni: Arteteca at work; Archipicchia! Architettura per Bambini; Associazione culturale Kolibrì; La Bottega del Liocorno; Il Cerchio Quadrato Onlus. Queste ultime hanno ideato MiróPANkids un’offerta diversificata per tutte le fasce di età che sperimenta con molteplici linguaggi espressivi le fasi creative del percorso artistico di Miró.