Napoli Calcio femminile, domani la prova di maturità Cittadella

0
568

Il Napoli Calcio femminile domenica, tra le mura amiche di Casamarciano, affronterà il Cittadella. Sarà “la classica prova di maturità” per la formazione campana. Le azzurre, difatti, stanno vivendo un momento positivo al quale sarà necessario dare continuità. Nota negativa dell’incontro di domani contro le casacche granata, saranno le assenze di Groff e di Kubassova per squalifica. A far ben sperare il tecnico napoletano sono le grandi qualità che la squadra ha dimostrato di avere. Soprattutto nei due scontri diretti a San Marino e nella capitale, nelle due precedenti giornate del campionato cadetto.

LE DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE

“Dopo il doppio successo esterno, la partita con il Cittadella di domenica non va affatto sottovalutata. Affrontiamo una squadra tignosa e capace di mettere in difficoltà una compagine come la nostra. Devo dire la verità, stiamo lavorando intensamente da una settimana. Le ragazze sono molto concentrate. Hanno capito l’importanza del momento. Stiamo preparando le prossime partite come abbiamo preparato le precedenti. Con grande entusiasmo e determinazione. Noi prepariamo sempre la gara per farla. Poi logicamente c’è la variabile degli avversari. La nostra bravura sta nell’adattarci alle situazioni, per poterli mettere in difficoltà. Abbiamo una nostra chiara identità di gioco e quindi tutte le ragazze sanno quel che chiedo loro. Le due squalifiche di Groff e Kubassova potrebbero essere viste come delle risorse in meno. Io invece sono molto sereno perché ho fiducia in tutte le ragazze. Dovremo cambiare, ma sono convinto che chi ci giocherà domenica non farà rimpiangere le assenti.”

Vietato quindi prendere sottogamba l’avversario di turno. Il Cittadella, pur occupando il settimo posto in classifica, ha saputo mettere in difficoltà il San Marino, proponendo un bel gioco.  Inoltre, il risultato più giusto, stando alle cronache, sarebbe stato il pareggio.  Avrà quindi grandi motivazioni e farà di tutto per recuperare i punti lasciati a Grantorto nella scorsa giornata. Il Napoli Femminile, dunque, è allertato e pronto a mostrare il suo volto migliore.