Napoli-Lazio, Vecino segna e gela il “Maradona”: Sarri ferma Spalletti

0
96

Spalletti affronta Sarri allo stadio “Maradona” nell’anno della grande bellezza. Il Napoli all’andata ha vinto un match che era iniziato in salita. Stasera Vecino ha gelato il “Maradona” con un gran gol dalla distanza. La Lazio di Sarri frena la corsa del Napoli di Spalletti. Prima sconfitta in casa del campionato.

LA CRONACA

Al 5′ brivido per il Napoli, Di Lorenzo salva di testa sulla linea

Al 16′ Zielinski ci prova da fuori area, para Provedel

Al 20′ Osimhen scatta palla al piede e viene fermato irregolarmente da Gli Patric. Ammonito.

Al 25′ Anguissa spara si poco alto dai 20 metri.

Al 29′ Lobotoka manda alle stelle un pallone ricevuto al limite dell’area.

Il primo tempo finisce 0-0.

Al 57′ combinazione Osimhen Zielinski da fuori area, palla si poco a lato.

Ammonito Osimhen per fallo a centrocampo.

Al 66′ bolide di Vecino da 25 metri e palla alle spalle di Meret

Spalletti cambia due uomoni: fuori Lozano e Anguissa dentro Elmas e Politano.

Al 78′ di testa Osimhen colpisce la traversa poi sul rimbalzo fallo di mano di Di Loeenzo.

La Lazio sostituisce Zaccagni con Cancellieri. Il Napoli manda in campo Ndombele e Simeone per Zielinski e Lobotka

La Lazio cambia Luis Alberto con Cataldi

Il Napoli sostituisce Oliveira con Zedadka