Iniziamo subito parlando anche questa volta di numeri del lavoro nel Turismo e in particolare del lavoro autonomo così fortemente colpito dal prolungarsi dell’emergenza Coronavirus.
Oggi le categorie professionali chiedono subito iniziative di sostegno, ma anche provvedimenti strutturali e accesso a misure sulla competitività e l’innovazione.

Sono in lockdown ininterrotto da oltre otto mesi e sono le uniche attività a non poter vendere il loro prodotto. Le agenzie di viaggio dichiarano guerra al Governo che, nel Decreto Ristori-Bis ha previsto per loro solo il credito d’imposta per le locazioni e nessun contributo a fondo perduto. Abbiamo intervistato il presidente nazionale della Fiavet, Ivana Jelinic.

TravelTv24 continua ad approfondire il tema del lavoro che non c’è più – almeno fino a quando durerà questa pandemia – nel turismo. Continuiamo, questa settimana, ad ascoltare la seconda parte dell’intervista a Noemi Medolla, guida turistica napoletana e componente del direttivo dell’associazione guide turistiche della Campania.

Sale la protesta dei proprietari dei bed and breakfast che operano con codice fiscale. Per loro zero sostegni economici dalla Regione e dal Governo, perché riservati solo ai titolari di partita Iva.