giovedì, Luglio 18, 2024
HomeEconomiaPika Energy, il futuro del biometano è al Femminile

Pika Energy, il futuro del biometano è al Femminile

PIKA ENERGY, IL FUTURO DEL BIOMETANO IN ITALIA E IN EUROPA È AL FEMMINILE: “SIAMO PER UNA SOSTENIBILITÁ GENTILE. AGGREGHIAMO E PROGETTIAMO CON VISIONE”

Mai sentito parlare di “sostenibilità gentile”? È il termine coniato da Pika Energy per meglio identificare la sua missione nel mondo dell’energia, in Italia e in Europa.

“Pika” – che in giapponese è l’onomatopea utilizzata per indicare il lampo, la scintilla – è il nome che un gruppo di professioniste ha scelto per la prima piattaforma di aggregazione di impianti per la produzione di biogas e biometano nata in Italia. Un primato dietro l’altro, insomma, soprattutto un binomio inusuale, soprattutto nel nostro Paese dove, nell’immaginario collettivo, il mondo dell’energia viene collegato ad esclusivo appannaggio del genere maschile.

Quando si parla con Pika Energy di energia rinnovabile lo si fa con un approccio gentile, mai aggressivo. Perché Pika Energy è anche e soprattutto rispetto di principi autentici, grazie ai quali questa realtà riesce a fare la differenza sul mercato: l’attenzione all’individuo sul posto di lavoro; la sostenibilità, principio cardine per guidare la transizione energetica.

Invece Pika Energy non solo è riuscita ad andare oltre gli stereotipi, ma è riuscita ad affermarsi sul mercato dando i suoi importanti risultati. All’avanguardia nel mercato europeo del biogas sin dalla sua nascita e dal 2023 è tra gli attori principali del panorama energetico.

IL SEGRETO DI PIKA

“Il nostro segreto – svela Simona Befani, CEO Pika Energy – è un approccio sinergico con le comunità agricole, e vantiamo una pipeline di più di 30 progetti di biogas e biometano in Italia oltre a partnership attive in Spagna, Regno Unito e Francia. Siamo spinte da un sistema valoriale che non lascia spazio a bollini fittizi o a ruolialtrettanto artificiosi attribuiti alle donne per migliorare la reputazione delle aziende. La nostra azienda

funziona perché siamo costantemente impegnate in un continuo sforzo volto al raggiungimento di risultati d’eccellenza. Continuiamo a far crescere il nostro portafoglio di progetti attraverso l’espansione in nuovi mercati in tutta Europa per contribuire al raggiungimento degli obiettivi REPowerEU entro il 2030”.

IL COMPITO DI PIKA

Parallelamente allo sviluppo della pipeline interna di progetti (greenfield), Pika Energy offre opzioni di sviluppo e progettazione per conto di investitori terzi, incluse opportunità di sviluppo in fase avanzata (late stage). Pika Energy, inoltre, riprogetta siti di biogas giunti in prossimità della propria vita utile o in scadenza del sistemaincentivante. Lo fa trovando il modo di accedere a nuovi meccanismi incentivanti legati alla produzione di biometano, riducendo così ulteriormente l’intensità carbonica degli impianti e del loro indotto ed estendendo il potenziamento dell’intero della produzione di biogas in biometano o Bio-GNL. Con la competenza tecnica e operativa dei professionisti che vi lavorano, Pika Energy riprogetta impianti esistenti e ristruttura i loro processi e contratti per un futuro di successo a lungo termine.

Anima di Pika Energy, oltre a Simona Befani, sono Sara Di Mario, la prima donna ad aver svolto il ruolo di Direttore Operativo per il più grande portafoglio clienti in ambito energetico a livello europeo; Stefania Zuccarino, che ha fatto della sua passione per la gestione e la realizzazione di progetti nel settore delle energie rinnovabili e non, la sua professione; Monica Foschi, specializzata in finanza aziendale, professionista dello sviluppo del business economico-finanziario, con esperienza anche nel settore pubblico.

Pika Energy ha costruito partnership e rapporti stabili con i migliori fornitori di tecnologia consci di come la transizione verso l’energia verde dipenda da soluzioni high-performance per il processo di gas e combustibili. Tutto ciò a dimostrazione che un’altra strada, nel rispetto di ciò che ci circonda, è possibile.

Skip to content