Si rinnova l’appuntamento al Duomo di Napoli della mensa dei poveri organizzata dal cardinale Sepe.

400 fratelli bisognosi hanno pranzato all’interno della navata maggiore della cattedrale serviti da 200 tra volontari, studenti dell’alberghiero e cuochi.

Prima del pranzo di Natale concerto sul sagrato della fanfara dei carabinieri che hanno intonato assieme ai bambini di scuole e case famiglia del quartiere i canti più famosi del Natale.

Il Cardinale sposando le parole di Papa Francesco ha aperto le porte del cuore di Napoli a chi soffre.

A coordinare la giornata di Beneficenza la dottoressa Bianca Iengo responsabile della Farmacia solidale.