Un riconoscimento prestigioso che rappresenta l’anima della città di Napoli. Torna il premio San Gannaro che per l’edizione 2019, premia tre personalità di spicco della comunità partenopea.

Ad essere insigniti dall’arcivescovo cardinale Crescenzio Sepe della fascia rossa della croce e del busto del santo patrono il notaio Antonio Areniello, il prefetto Antonio De Iesu, l’urologo Vincenzo Mirone.

Il Premio, giunto alla quattordicesima edizione, è organizzato dal Comitato diocesano San Gennaro, presieduto da Carminantonio Esposito, e viene assegnato a personalità che si sono particolarmente distinte in campo professionale, culturale, scientifico, sociale, onorando Napoli e la Campania in Italia e nel mondo. Il Cardinale Sepe soddisfatto ha precisato