Questura di Napoli, Giuliano si presenta: “Per battere la camorra serve gioco di squadra”

0
689

Poche parole, si spera e ci si augura tanti fatti e soprattutto tanti arresti.

Il nuovo questore di Napoli Alessandro Giuliano si presenta alla città assicurando tanto lavoro e tanta collaborazione tra polizia e carabinieri guardia di finanza e polizia municipale.
Serve gioco di squadra per sconfiggere la camorra e fare prevenzione.

52 anni, una carriera di funzionario operativo di tutto rispetto, Giuliano ha girato le più importanti questure di tutta Italia: le Volanti a Milano, poi due anni a Napoli, con Arnaldo La Barbera, poi Palermo dove diventò la bestia nera dei mafiosi nella seconda metà degli anni ’80. Poi lo Sco lasciato per Napoli.