Rapporti sessuali a pagamento per procreazione, Napoli capitale del seme

Fino a 15mila euro per usufruire dei servizi di "stalloni" napoletani e di padri di famiglia che garantiscono prestazioni a colpo sicuro

0
163

Rapporti sessuali a pagamento per procreazione, Napoli capitale del seme

Madri single che voglio un figlio senza passare per la fecondazione artificiale. Coppie gay che preferiscono l’alternativa naturale all’adozione attraverso rapporti sessuali a “colpo sicuro”.

LA SCOPERTA E’ DI LUCA ABETE DI “STRISCIA LA NOTIZIA”

Insomma un vero e proprio mercato eterogeneo della domanda che trova a Napoli, come raccontato dall’inviato di “Striscia La Notizia”, Luca Abete, la capitale illegale dell’offerta di seme maschile, scopo procreazione.

“UNA PRATICA CRIMINALE” SECONDO IL MEDICO SPECIALISTA DELLA RIPRODUZIONE

“Una pratica criminale”, afferma Cristofaro De Stefano, direttore di fisiopatologia della riproduzione dell’Ospedale Moscati di Avellino, raggiunto dell’inviato del tg satirico diretto da Antonio Ricci.

In pratica, si racconta nel servizio, viene offerto – in anonimato totale – un rapporto sessuale per donare direttamente, senza intermediazioni medico-scientifiche, il seme. E c’è chi garantisce (in alcuni casi, da sapere Abete, con il coinvolgimento di uomini sposati che arrotondano il bilancio familiare) il “colpo sicuro” con un solo rapporto. Il prezzo? C’è in giro in città uno “stallone” che prende come cachet anche 15mila euro…