Cerimonia a RioGrande festa tra la comunità italo-brasiliana di Rio de Janeiro. Il maestro di arti marziali Alfredo Apicella , rappresentante del CONI per il Brasile, è stato insignito mercoledì 30 Ottobre della massima onorificenza di Rio de Janeiro: quella di “Cittadino Onorario della Citta Maravilhosa”.
La cittadinanza onoraria, con relativa medaglia di merito Pedro Ernesto, è stata concessa su proposta del Vereador Eliseu Kessler che ha avuto modo di valutare tutto il lavoro svolto da Apicella in diversi campi sociali in 27 anni di permanenza in Brasile e proporre così la sua candidatura per i suoi alti meriti prestati a favore della integrazione della comunità italiana in Brasile e per la promozione dello sport. La cerimonia si è svolta presso la Camera dei Vereadores di Rio alla presenza delle più alte cariche civili brasiliane, nonchè del Console generale d’Italia, Mario Panaro e dei rappresentanti di altre istituzioni italiane.
Il maestro Alfredo Apicella tra i suoi titoli ne vanta uno prestigiosissimo quello di Stella D’Oro al merito Sportivo ricevuta a compimento dei suoi oltre 20 anni di dedicazione allo sport e alla rappresentanza del Comitato Olimpico Nazionale Italiano in Brasile presso il Conoslato Generale d’Italia a Rio de Janeiro. Specialista in difesa personale e arti Marziali, è stato l’introduttore ufficiale del Metodo Globale di Auto Difesa (fijlkam) nella Polizia dello Stato di Rio de Janeiro .
Alfredo Apicella organizza da 22 anni con grande successo i Giochi della Gioventù in Brasile e nella Comunita Italiana è molto stimato e benvoluto. L’evento, che ha avuto vasta eco ed è stato ripreso dai giornali e dalle televisioni locali, è stato accompagnato da canti brasiliani ed italiani effettuati dal coro della Camera dei Vereadores e si è concluso con un raffinato cocktail.