Sarno, anziana e sola stava morendo seppellita dai rifiuti in un tugurio nel quale era costretta a vivere

0
741


Una storia incredibile, di degrado umano e sociale, giunge da Sarno, paesino in provincia di Salerno. Un’anziana signora di 88 anni (le iniziali sono M.O.) vive a terra sommersa dai rifiuti tra topi e immondizia di ogni genere. Disidratata, scheletrica e con piaghe sanguinanti, è stata salvata dal personale del 118 intervenuto su segnalazione in un vecchio rudere in via Amendola. Una scena raccapricciante quella che si è palesata dinnanzi ai sanitari.
L’anziana è stata trasferita d’urgenza con un codice rosso all’ospedale si Sarno dove i medici l’hanno ricoverata e la stanno sottoponendo alle cure del caso.