Allerta arancione, straripa il Sarno. Domani scuole aperte a Napoli. A causa delle insistenti piogge, il fiume Sarno è straripato in via Ripuaria, a qualche centinaio di metri dalla foce. Dall’alba, per le famiglie che abitano nella zona, alla periferia di Castellammare di Stabia (Napoli), è emergenza. La strada è invasa dal fiume, allagata per oltre mezzo metro. Alle 8,30 di questa mattina è intervenuta una squadra di Vigili del Fuoco dal distaccamento di Castellammare di Stabia che ha portato in salvo una famiglia di 4 persone.

Intanto nonostante l’allerta meteo prolungata fino alla mezzanotte di domani le scuole di Napoli resteranno aperte, così come quelle dei comuni della provincia partenopea. Un controsenso rispetto ai danni che, in questa domenica infernale, potrebbero essere stati provocati ai plessi scolastici senza avere avuto il tempo di verificare eventuale criticità.

SARNO ESONDATO

I vigili del fuoco sono ancora in via Ripuaria, a Castellammare di Stabia, dove il fiume Sarno è esondato. Altre famiglie che stamattina avevano rifiutato il soccorso, sperando nel ritiro delle acque, ora chiedono di essere trasportate all’asciutto, temendo che la situazione possa peggiorare nella notte. Sul posto i vigili del fuoco sono coadiuvati dalla Protezione civile che ha confermato l’allerta arancione fino alla mezzanotte di domani.