Riozzese – Napoli calcio femminile: un pari con spettacolo e gol

0
149
Riozzese Napoli Femminile
Uno stralcio della gara odierna tra le big del campionato di calcio di serie b femminile.

E’ terminato 2 a 2 l’incontro odierno tra le big del campionato cadetto di calcio femminile. Risultato giusto il pareggio. La Riozzese e il Napoli, infatti, hanno entrambe dimostrato di essere squadre degne di occupare i vertici della classifica di serie B. Sul campo del Guazzelli, però, le partenopee non sono entrate in partita dal primo minuto con la cattiveria che le ha finora contraddistinte. Nella prima mezz’ora, infatti, il Napoli femminile ha incassato le due reti firmate Rognoni. La trasferta lombarda si è messa subito in salita per le ospiti che, per la prima volta in questa stagione, sono andate in svantaggio.
Nella ripresa, però, le ragazze di mister Marino hanno dimostrato di non voler tornare a casa a mani vuote. Soprattutto, hanno dimostrato di meritare di più, come solo le grandi squadre sanno fare. Il Napoli nel secondo tempo ha infatti cambiato volto, non concedendo nulla alla squadra di Roberto Salterio, riscattando quei brutti primi 45° minuti. E così, al 55° Cavicchia accorcia le distanze per le azzurre. Al 70° poi Kubassova pareggia i conti. Qualche errore di troppo poi, ha visto sfumare la possibile vittoria dell’ostica trasferta milanese.
Il triplice fischio chiude questa sesta giornata, che vede invariata la distanza tra le due formazioni.

LE DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE:

“Abbiamo avuto un brutto approccio alla gara – ha spiegato a fine partita Marino -, ma il risultato è giusto perché la ripresa l’abbiamo giocata molto meglio. Peccato per qualche occasione sprecata nel finale ma sono contento della reazione della squadra. Era la prima volta che eravamo in svantaggio quest’anno, ora dobbiamo proseguire la nostra corsa, è importante la continuità di risultati in un campionato così lungo ed equilibrato”.
Comunque l’importante era mantenere il primato. Il Napoli è riuscito in questo, seppur con qualche distrazione iniziale. E sarà proprio dalle mancanze del primo tempo che dovrà ripartire il lavoro della squadra di Geppino Marino. Tempo da perdere non ce n’è. La testa è già al 1° dicembre, giorno in cui le azzurre affronteranno l’As Roma Femminile, allenata da Betty Bavagnoli. Le due squadre sono al momento a pari punti nel girone del gruppo D della Coppa Italia. Vincere al Certosa per la squadra campana, varrebbe il primato anche in questa competizione.