Home Cronaca Scuola, nel giorno del rientro a Napoli scioperano studenti di 41 istituti

Scuola, nel giorno del rientro a Napoli scioperano studenti di 41 istituti

Era previsto per oggi il rientro in classe per gli studenti delle scuole superiori di Napoli. Rientro c’è stato, ma a singhiozzo visto che gli studenti di 41 scuole hanno proclamato uno sciopero per chiedere maggior sicurezza per la platea scolastica.

Al suono della campanella dunque le aule sono rimaste vuote e gli studenti che, in virtù delle norme che fissano la presenza al 50 per cento, si sarebbero dovuti collegare in Dad hanno aderito allo sciopero non seguendo le lezioni in video.

Al liceo Sannazzaro del Vomero, si è deciso di rientrare domani dopo una trattativa con il preside.

Sciopero anche per gli studenti dell’Umberto dove, questa mattina, sono entrati solo gli allievi delle prime classi. Cosi come al liceo Vittorini di via Domenico Fontana, dove si è dato vita a un’assemblea davanti alla scuola disertando la didattica a distanza programmata per ovviare al mancato ritorno alle lezioni in presenza e per decidere sul da farsi, vista la confusione sulle nuove regole legate alla didattica

In Campania le scuole superiori erano chiuse dallo scorso 16 ottobre e sono state riaperte oggi a seguito della pronuncia del Tar Campania. In questo periodo, era previsto uno screening su tutta la platea scolastica prima del rientro per garantire un rientro in sicurezza. Screening mai avvenuto, denuncia Rosario Pugliese del comitato “Genitori, scuola bene comune”

Terra dei Fuochi, il Ministro Carfagna firma a Caivano il patto per la rinascita

Una speranza di rinascita per il Parco verde di Caivano. E’ questo il senso dell’incontro durante il quale il ministro della Coesione per il...

Anche Paestum ha un nuovo direttore: è l’archeologa Tiziana D’Angelo

E’ Tiziana D’Angelo il nuovo direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia. La nomina è avvenuta ieri, insieme con altri 5 colleghi nel...

Galleria Umberto “arriva” in Consiglio comunale, ordine del giorno su degrado

Dopo lo sgombero dei senza fissa dimora e l'intervento di pulizia, che non poche polemiche ha generato, questa mattina l'argomento Galleria Umberto era al...

Rifiuti, Manfredi prepara nuovo corso in gestione raccolta

I ritardi nella raccolta dei rifiuti delle scorse settimane hanno prodotto un terremoto ai vertici dell'Asia, l'azienda partecipata del comune di Napoli che si...

Terra dei Fuochi, il Ministro Carfagna firma a Caivano il patto per la rinascita

Una speranza di rinascita per il Parco verde di Caivano. E’ questo il senso dell’incontro durante il quale il ministro della Coesione per il...

Anche Paestum ha un nuovo direttore: è l’archeologa Tiziana D’Angelo

E’ Tiziana D’Angelo il nuovo direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia. La nomina è avvenuta ieri, insieme con altri 5 colleghi nel...

Galleria Umberto “arriva” in Consiglio comunale, ordine del giorno su degrado

Dopo lo sgombero dei senza fissa dimora e l'intervento di pulizia, che non poche polemiche ha generato, questa mattina l'argomento Galleria Umberto era al...

Rifiuti, Manfredi prepara nuovo corso in gestione raccolta

I ritardi nella raccolta dei rifiuti delle scorse settimane hanno prodotto un terremoto ai vertici dell'Asia, l'azienda partecipata del comune di Napoli che si...

Covid: a Napoli in ultimi 15 giorni decresce numero positivi

Il 25 gennaio 2022 nella città di Napoli sono state somministrate 1.836.273 dosi: le prime dosi sono 759.511 di cui 19.319 nella fascia 5-11...
Skip to content